FoodClub | Logo

Rafforzare il sistema immunitario con la vitamina C, oltre le arance in quali altri alimenti la troviamo?

Rimedi pratici per rafforzare le difese immunitarie VITAMINA C

Rafforzare il sistema immunitario con la vitamina C, oltre le arance in quali altri alimenti la troviamo?

Sin da piccolo, era buona abitudine da parte dei miei nonni, prepararmi una spremuta di arance e limoni durante il pomeriggio. "E' buona e fresca e contiene la Vitamina C" , diceva mia nonna, fortemente convinta che quella gustosissima bevanda fosse la panacea per tutti i malanni. E aveva ragione da vendere. Quindi della funzione protettiva per l'organismo, o meglio , di supporto e rafforzamento delle difese immunitarie da parte della vitamina c si ha conoscenza già da un bel po'.

Successivamente alle catastrofiche fake news e ad un allarmismo senza precedenti, le richieste di prodotti che possano rafforzare il sistema immunitario sono salite alle stelle con un innalzamento spropositato dei come per tutti gli igienizzanti e per le mascherine. Quel che è peggio è che la notizia che possono supportare il sistema immunitario si siano trasformati invece nella vera e propria cura contro il coronavirus scongiurando qualsiasi ipotesi di contagio. E'un informazione errata cosi come sono errate molte notizie che circolano sul web. Proverò in questo articolo infatti, a sciogliervi alcuni dubbi sui prodotti più utilizzati e più adatti in queste circostanze.

Vi ricordo che molte di queste sostanze naturali non sono farmaci ma semplicemente integratori. Cominciamo quindi dal termine integrazione, come da dizionario Treccani: " In senso generico, il fatto di integrare, di rendere intero, pieno, perfetto ciò che è incompleto o insufficiente a un determinato scopo, aggiungendo quanto è necessario o supplendo al difetto con mezzi opportuni ". L'integratore alimentare è quindi un prodotto che va a completare l'introito di una determinata sostanza non sufficientemente assimilata grazie alla dieta.

La prima domanda è quindi: Seguo una sana e corretta alimentazione?

Perché se cosi non fosse, qualsiasi integratore potrebbe non risolvere il problema e ne tanto meno la carenza. Vi faccio un esempio, possiamo far bere tanto latte ai nostri bambini, ma se non facciamo in modo che assimilino anche vitamina D difficilmente ci sarà l'assorbimento di Calcio. Ecco a cosa serve la sana e corretta alimentazione. Ritornando quindi ai prodotti adatti a rafforzare le difese immunitarie, ecco quelli che ritengo davvero validi e che dovrebbero essere inseriti in uno stile di vita corretto.

Tornando la vitamina C, una sostanza che partecipa a molte reazioni metaboliche e alla biosintesi di aminoacidi, ormoni e collagene ecco quello che dovete sapere e quali alimenti mangiare per ricaricarsene:

Il fabbisogno giornaliero di vitamina C, o acido ascorbico, è di circa 90 mg per gli uomini e di circa 70 mg per le donne, quota da aumentarsi nel caso ci si trovi in condizione di gravidanza.

  • Ricca di tanti antiossidanti ha un azione molto marcata contro i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare
  • Facilita l'assorbimento del ferro contribuendo alla sintesi di emoglobina e alla produzione di globuli rossi.
  • Svolge un'azione immunostimolante nei confronti del sistema immunitario, aumentando la produzione di macrofagi

La troviamo in numerosi prodotti di origine vegetale, dai frutti come arance, limoni e tutti gli agrumi. La troviamo nelle fragole e nei kiwi ed anche nell'uva. E'possibile trovarla anche in numerosi ortaggi come peperoni, rucola broccoli e cavoletti di Bruxelles.

Come per tutti i prodotti di derivazione vegetale, è utile sapere che la conservazione e la cottura sono fondamentali per la conservazione della vitamina C.

Seguendo i principi della dieta Mediterranea, basterebbero due porzioni di frutta e due di verdura insieme ad una di frutta secca per garantire all'organismo il giusto apporto di nutrienti. In caso contrario, l'integrazione può essere un'alternativa, ma non di certo la soluzione.

Dionisio Margherita