FoodClub | Logo

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Recensione Pizzeria 380 Gradi Officine della Pizza Villaricca.

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.
380 Gradi Officine della Pizza
Corso Europa 420 Villaricca (NA)
Facebook - Instagram
Aperto tutti i giorni tranne il martedì dalle 19:00/01:00
Sui 15 euro
Parcheggio per strada

Il locale in stile industrial è arredato con gusto, ogni elemento è al suo posto senza accozzaglie no sense in contrasto. All'esterno, un'estensione della sala dove nei mesi più caldi si ha la possibilità di mangiare sotto le stelle accompagnati da una piacevolissima playlist musicale.

Particolare attenzione alla sicurezza (che di questi tempi vale più di un buona pizza), si viene accolti con il sorriso dal personale ad banco di accettazione, dove oltre la misurazione della temperatura corporea e il totem con l'igienizzante, sono disponibili kit di mascherine per chi ne dovesse avere bisogno.

Al forno troviamo Simone De Gregorio, prima di mettere tende qui ha avuto una lunga gavetta, si è mosso tra Carinaro, Aversa e Trentola Ducenta, acquisendo mestiere e consapevolezze.

Da qualche mese lo troviamo a Villaricca da 380° Officine della pizza del duo Adriano Cascella e Salvatore Di Stasio.

La cura del dettaglio e la voglia di offrire un'esperienza pizza piacevole a 360° è evidente in ogni angolo del locale, dal telecomando lasciato al tavolo per poter chiedere servizio e conto, al personale affabile, gentile e sempre sorridente completamente brandizzato 380°. Al piano inferiore vi è anche un'area nurse per le mamme.

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Sicurezza in pizzeria

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Radiocomando per chiamare servizio o chiedere il conto.

La degustazione

25 pizze sul menù,12 birre artigianali tra Belghe,Tedesche e del territorio, 4 alla spina, 6 vini rossi e 5 bianchi.

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Scorcio della sala

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Banco spillatura

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Simone in versione "alchimista"

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Simone e Adriano

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Marinara: Pomodoro San Marzano D.O.P.,aglio orsino e origano di collina e basilico.

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

4 latti: Cacioricotta di capra,bollicine di pecora,fior di latte e cialde di grana all'uscita e basilico.

380 Gradi Officine della Pizza: Accoglienza, sicurezza e il mestiere di Simone De Gregorio per una serata sicuramente piacevole.

Fiume in piennolo: Peperoncini di fiume, piennolo scottato in padella, stracciata di bufala, provola e basilico.

Per la mia degustazione ho scelto un grande classico come la marinara e due ricette speciali e senza voler parlare della singola pizza nell'insieme ho trovato grande equilibrio nei topping e buone materie prime, insomma la pizza qui non è una pista d'atterraggio dove ingredienti vengono lanciati lì alla rinfusa sperando che l'iddio del forno ce la mandi buona.

Gli impasti preparati da Simone sono molto idratati (84%) e lasciati maturare per 36 ore. Per questo genere di pasta è fondamentale la cottura, basta la minima disattenzione per servire pizze crude, umide e molli al tavolo e qui si dimostra la vera padronanza del mestiere, non è sufficiente saper selezionare le migliori ricette e creare i propri impasti se poi manca la gestione del forno, qui è perfetta: Crunchy e soffice allo stesso tempo.

Insomma da 380° vi sono tutti i presupposti per passare una bella serata, location curata, personale professionale e pizzaiolo con mestiere e rispetto delle norme anticontagio. What Else?