FoodClub | Logo

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

Pizzeria Da Salvatore a Lusciano è un porto sicuro con al forno il bravissimo Emanuele Marigliano

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Pizzeria  Da Salvatore
Viale della libertà 104 Lusciano (CE)
Tel. 081 014 8869
Facebook – Instagram
Aperto tutti i giorni dalle 19:00/ 23:45
Sui 15 euro
Parcheggio per strada
Facebook

Emanuele Marigliano ci da prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

Dopo essersi fatto le ossa a Parete Emanuele Marigliano, da poco più di un anno e mezzo si è trasferito a Lusciano dove, assieme al fratello Marco, ha aperto una nuova pizzeria  sempre con lo stesso nome “Da Salvatore” (nome del padre).

Il "nuovo" locale della pizzeria Da Salvatore è molto più grande e luminoso rispetto alla precedente location, segno che stavolta l'intenzione è stata quella di fare un'ulteriore salto di qualità, per migliorare l'esperienza complessiva del cliente, aumentando il comfort. Non manca un reparto dedicato al gluten-free e una sala dedicata alle degustazioni.

I due forni sono ubicati dietro un ampia vetrata, da dove è possibile osservare dalla sala mentre vengono preparate le pizze.

Lo stile di Emanuele è un tradizionale verso il contemporaneo, pizze dal cornicione non molto pronunciato ed un impasto molto leggero cosi da poterne mangiare più di una senza risentirne in termine di “pesantezza”, questo dovuto all’attenzione maniacale che Emanuele mette nel preparare i panetti che tra fermentazione e lievitazione superano abbondantemente le 36 ore.

Nel menù troviamo una divisione per generi: tradizionali, fritte, di stagione e speciali. Ampia la scelta di birre e vini con ben 8 birre artigianali, (si trovano anche birre “commerciali”) e 9 vini tutti Campani.

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Uno scorcio della sala
Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Sala degustazione.
Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Forno dedicato al gluten-free
Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Emanuele al banco
Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.
Sala all’aperto
Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

Un Tonno Arricciato: Tonno di Cetara, scarola riccia a crudo, pomodori datterino a crudo, bocconcini di bufala, olio E.V.O.,basilico.

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

Pizza della settimana: Pomodoro San Marzano,polpettine fritte, mozzarella di bufala, cialde di parmigiano reggiano, bocconcini di bufala e basilico.

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

Montanare fritte: Pomodoro San Marzano, bocconcini di bufala e basilico. Vere e proprie “nuvole”, leggerissime.

Emanuele Marigliano ci dà prova che anche in “provincia” si può essere protagonisti.

L’ amatriciana Napoletana: Concentrato di pomodori, mozzarella di bufala, guanciale e pecorino romano D.O.P., olio E.V.O. Muraglia e basilico.

Emanuele rientra a pieno titolo in quella schiera di pizzaioli il cui unico interesse è fare un buon lavoro, e lo fa, certo che lo fa. Mestiere, cotture costanti, buona scelta delle materie prime, digeribilità e un servizio attento. Insomma, cosa chiedere di più da una pizzeria?

Concludendo, se vi va di mangiare un'ottima pizza in un locale moderno con ampi spazi, e possibilità di mangiare all'aperto, senza noie digestive e pizze crude, Emanuele e Marco Marigliano non deluderanno i vostri “palati”.